sfondo

CLEANROOM

I prodotti della linea Kybos Cleanroom hanno innumerevoli applicazioni nei settori di produzione farmaceutico, alimentare, chimico, microelettronico, nei laboratori di ricerca scientifico-industriale e nel campo ospedaliero.

 

Pareti

 

PARETI

I PANNELLI
La modularità e la possibilità di differenziare le finiture superficiali dei pannelli, permettono di creare delle pareti che si adattano alle specificità degli ambienti.
I pannelli e tutti gli elementi di raccordo raggiati rispondono a elevati standard di tenuta, di complanarità, di resistenza meccanica agli urti, di resistenza agli agenti chimici e di reazione al fuoco, con bassa emissione di fumi.
Le pareti prefabbricate sono integrabili con pareti in cartongesso o muratura e il montaggio è eseguito in modo da assicurare la continuità delle superfici.
L’installazione di ogni elemento è effettuato da personale esperto nel montaggio, nella supervisione e nel coordinamento delle fasi di cantiere.
Tutte le pareti Kybos sono realizzate nel rispetto delle normative riguardanti gli ambienti a contaminazione controllata, secondo le linee guida previste dalle direttive GMP e FDA.
Le finiture più utilizzate sono:
- laminato decorativo ad alta pressione;
- lamiera di acciaio verniciata;
- lamiera di alluminio verniciata;
- lamiera di acciaio inox;
- pannelli con visiva;
- vetrata continua.

L’ISOLAMENTO DELLE PARETI
Il materiale di riempimento interno dei pannelli ha la doppia funzione di assicurare la rigidità strutturale, rendendo i pannelli autoportanti, e garantire all’ambiente l’isolamento acustico e termico.
Il materiale non si decompone e ha buona resistenza all’acqua e all’umidità e non è soggetto a disgregazione, in modo da permettere la realizzazione di forature per l’eventuale passaggio di impianti.
I materiali più impiegati sono:
- lana di roccia ad alta densità;
- polistirene ad alta densità;
- poliuretano espanso;
- alveolare in alluminio.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE
- Pannelli sandwich modulari e autoportanti raccordati con sistema ad incastro a scomparsa.
- Raccordi a soffitto, verticali e a pavimento, realizzati con profilati raggiati e complanari in alluminio anodizzato o verniciato.
- Spessore pannello di diverse tipologie da 45 mm e da 60 mm.
- Giunti sigillati con silicone.

Porte

 

PORTE

LE TIPOLOGIE
Le porte montate sulla parete modulare possono avere diverse dimensioni (comprese ante fuori misura) e le seguenti tipologie: a battente singolo e doppio, scorrevoli e avvolgibili.
Le porte installate sui pannelli assicurano la complanarità con la superficie della parete; i profili del telaio sono raggiati per evitare che ci siano punti difficilmente sanificabili e le viti di fissaggio sono nascoste all’interno del telaio in alluminio. Per l’installazione delle porte su pareti in cartongesso o muratura, esistono dei particolari telai telescopici che si adattano a diversi spessori.
Le ante possono avere un colore differente rispetto al resto delle pareti, per contraddistinguere gli accessi o per vivacizzare l’ambiente.
A completamento, una serie di accessori su richiesta: interblocco, sistemi
di controllo degli accessi, chiudiporta e ghigliottina sotto l’anta.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE
- Telaio a vista in tubolare d’alluminio complanare alla parete.
- Superficie cieca realizzata con pannelli dello stesso materiale dei pannelli parete.
- Superficie con inserimento di visiva complanare con l’anta.
- Ante interamente vetrate.
- Sigillature realizzate con silicone per assicurare la tenuta.
- Telaio realizzato con profili in alluminioe guarnizioni di tenuta all'aria, complanare con le ante e con le pareti su cui sono montati.

Visive

 

VISIVE

L'INTEGRAZIONE CON LE PARETI
I pannelli, costituiti da doppio vetro di sicurezza e vetrocamera da 45 mm o da 60 mm, sono montati su porte e su pareti. Il doppio vetro è costituito da due lastre di spessore di 3 mm con interposta una pellicola in PVC o da una lastra di 6 mm di vetro temprato.
Le visive possono essere montate con vetri opacizzati o con interposte tendine a doghe orientabili. Le visive sono perfettamente complanari alla parete e sono montate anche su pareti in cartongesso, muratura o su doppie pareti mobili.
In questi casi, quando è necessario assicurare la complanarità delle superfici anche con diversi spessori, viene montato un doppio vetro con tunnel telescopico che si adatta alla profondità della parete.
Le visive, infine, possono avere spigoli arrotondati con raggi di 100 mm, 10 mm o spigoli a 90°.

Controsoffitti

 

CONTROSOFFITTI

LA CONTINUITÀ DELLE SUPERFICI
Kybos produce e installa controsoffitti per ambienti a contaminazione controllata. La struttura modulare, perfettamente raccordabile con le pareti, può ospitare pannellature di diverse tipologie e materiali, in base alle esigenze del cliente e al grado di isolamento acustico, termico e di resistenza al fuoco.
Le pannellature sono perfettamente sigillate sulla struttura tramite la stesura di cordoli di silicone, così da ottenere una superficie complanare facilmente sanificabile.
I raccordi tra le aree del controsoffitto, in caso di cambi di quota, sono realizzati con profili in alluminio raggiati, anche nei punti che formano spigoli in verticale.
Kybos realizza controsoffitti walk-on con differenti materiali e con diversa capacità di carico. I controsoffitti portanti formano una superficie continua e complanare con struttura a scomparsa. Sono calpestabili in sicurezza e idonei all’utilizzo del vano sovrastante la clean room per opere di manutenzione.
Tutti i tipi di controsoffitto sono facilmente smontabili, per semplificare le ispezioni agli impianti. Si possono forare e sigillare con silicone, per favorire il passaggio di elementi impiantistici e sono perfettamente integrabili con filtri, diffusori, lampade e altri accessori.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE
- Modularità standard 600x600 mm, 600x1200 mm, 1200x1200 mm, per controsoffitti con struttura a vista.
- Modularità standard 1200x2400 mm, 1280x3030 mm per controsoffitti con struttura nascosta.

MATERIALI DI SUPERFICIE
- Laminato decorativo ad alta pressione (HPL);
- Lamiera preverniciata d’alluminio;
- Lamiera d’acciaio inox AISI 304 satinato;
- Lamiera d’acciaio plastificata o pre-verniciata.

MATERIALI DI RIEMPIMENTO PER PANNELLI SANDWICH
- Polistirene ad alta densità;
- Poliuretano espanso;
- Lana di roccia ad alta densità;
- Nido d’ape d’alluminio.

Pavimenti

 

PAVIMENTI

LA QUALITÀ INIZIA DAL BASSO
La realizzazione delle clean room si completa con la fornitura e la posa di pavimenti idonei ad ambienti a contaminazione controllata.
I materiali solitamente impiegati sono il PVC posato a quadrotti o in teli con cordoli termosaldati e la resina epossidica.
La posa dei pavimenti prevede la realizzazione di sgusce con ampio raggio, lungo tutto il perimetro della stanza per assicurare la continuità tra i pannelli delle pareti con i pavimenti.

Accessori

 

ARREDI E ACCESSORI

GLI ELEMENTI DI FORZA
Kybos realizza o fornisce direttamente arredi e accessori che si integrano perfettamente alle pareti e rispettano le caratteristiche di complanarità, sanificabilità e durabilità nel tempo. Tutti gli elementi sono progettati e realizzati in modo da resistere all’usura e rendere semplici le operazioni di manutenzione.
Gli arredi come le panche e gli armadietti sono personalizzabili e integrabili con le pareti, così da ottenere una perfetta continuità delle superfici. Kybos progetta e produce anche arredi speciali su misura.
Gli arredi e gli accessori più richiesti sono:
- pass box;
- griglie;
- riprese aria;
- lampade;
- panche;
- armadietti;
- specchi complanari;
- lavandini.

Visita la Photogallery
Scarica la

Questo sito utilizza cookie per una migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie?

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Quali sono le principali tipologie di cookie?

Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″ .

Session e Persistent cookie

I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.

I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.

Cookie di prima parte e di terze parti

Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).

I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.

Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

Quali cookie utilizza il presente sito web, quali sono le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione

Il presente sito web può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.

Cookie di prima parte:

  • consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)

Cookie di terze parti:

Per negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie potrai accedere ai link sopra riportati e seguire le indicazioni.

In alternativa, è sempre possibile seguire la procedura di disabilitazione (totale o selettiva) prevista dai principali browser: